Chi sono

Benvenuto nella pagina ufficiale del mio HomeStudio

Mi chiamo Federico e sono dell'85 e ho una gran passione per quanto concerne la musica e l'audio recording. Non sono un professionista del settore, ma ci metto tanta passione, faccio registrazioni in home studio dal 2011 e suono la batteria da autodidatta da quando avevo 15/16 anni. La passione per l'audio recording mi è venuta quando ho avuto la necessità di registrare i primi brani inediti della mia band. Ricordo che le prime registrazioni, intorno al 2005/2006, le facevo con un mixer analogico da 10/12 canali e un piccolo portatile, poi con il passare del tempo, lavoricchiando qua e la e mettendo da parte qualche soldo, mi sono comprato i primi microfoni e i primi programmi (DAW) per registrare in casa. Nel 2014 decido di ampliarmi e mi "infilo" nella mia seconda stanza di casa, adibita a seconda camera, cercando di aumentare anche la qualità delle mie registrazioni, acquistanto un paio di monitor semiprofessionali, altri microfoni più sensibili ed una scheda audio più completa. Passati un paio d'anni, quindi nel 2016, le mie esigenze diventano sempre maggiori, così decido di formarmi teoricamente e praticamente su quello che riguarda il mondo della produzione musicale, facendo corsi in privato, on-line, leggendo e guardando tutorial.Tutt'ora cerco sempre di aggiornarmi e seguire le nuove tendenze. Sempre in quest' anno decido di rimboccarmi le maniche e di adibire due stanze della mia casa a saletta regia e saletta di registrazione. Tutta la costruzione e la progettazione audio/insonorizzante/fono-assorbente lo eseguita io personamente informandomi sui vari materiali e le loro caratteristiche. Ora ho un ambiente di regia, dove sono collocate le varie strumentazioni (outboard) come computer, scheda audio, preamp, monitor audio, tastiere/pad midi, controller ecc... e una stanza di ripresa dove è possibile registrare voci e strumenti, inclusa la batteria. La batteria è una pearl export restaurata da me, pellata Evans e Remo ambassador con piatti ufip bionic e brillant. Dispongo anche di amplificatori da chitarra e da basso. La saletta regia è rialzata di sette centimetri ed il rialzo è insonorizzato con intercapedine, in modo da creare una cassa di risonanza per avere un punch maggiore della cassa di batteria, inoltre è isolata dalla regia di circa 48 db con interfono per la comunicazione. Su di me posso dire che ho un'anima punk-rock e mi piace addentrarmi anche in altri generi, come indie, l'elettronica e il pop. Sempre per pura passione realizzo video clip musicali e video sessioni all'interno dell'home-studio. Puoi seguirmi nei miei canali Facebook e instagram, dove troverai ulteriori informazioni e YouTube, per vedere qualche esempio.

Video e sessioni

Ho la possibilità di realizzare video sessioni live all'interno dello studio, solitamente in acustico, per esempio chitarra e voce, oppure percussioni e chitarre o violini ecc... Mi piace anche fare qualche video playback (NON professionali),ma giusto per avere un qualcosa in più che solo una traccia audio. Oggi ritengo che avere un video o video sessione sia fondamentale per godere di visibilità e far conoscere il proprio brano o talento musicale. Dispongo di una gopro hero 6, una compatta 21X DIGITALE, luci al led per book fotografici ed un green screen per effetti speciali. Monto poi il tutto con Video Deluxe della Magix in full HD (1080) minimo 30 fps. Dispongo di cavalleti e steadycam per riprese fisse ed in movimento.

Registrazione

Ritengo che la ripresa audio e l'esecuzione dei brani da parte dei musicisti, siano un passaggio fondamentale per la qualità e la riuscita del prodotto. E' vero che oggi con la tecnologia si riesce a fare di ogni, ma un esecuzione corretta e una buona ripresa microfonica, possono fare la differenza. Questo è quello che ho testato in base alla mia esperienza. Solitamente registro così (esempio rock/pop): Chitarre: 2-3 mic (1-2 per il cono e uno ambientale) più linea d.i. Basso: 1-2 mic per il cono più linea d.i. Batteria standard: 1-2 cassa, 2 rullante, 1 tom, 1 timpano, 2 panoramici, 1 ride, 1 hihat, 1 room. Piano e sintetizzatori: cavo midi o usb, oppure L/R in scheda audio. Da considerare anche i plug-in per eventuali demo o preproduzioni, che sono molto intuitivi e veloci e possono anche servire per rifinire un brano.

Novità 2018

Dato che impazza sempre più la voglia del vintage e del ritorno alle origini, da quest'anno c'è la possibilità di trasferire il master digitale sulla "vecchia" musicassetta. Ormai tutto è digitale, e la musica si ascolta con un semplice click sul telefono o pc, dagli speaker del telefono o dalle cuffiette del medesimo. Se avete ancora in casa un vecchio "mangianastri" o lettore di musicassetta o il vostro vecchio walkmen e volete fare un tuffo nel passato, ma con la vostra musica di adesso, ora potete ascoltarvela in verisone anni '80 e '90!

Edit mix e master

Il missaggio lo affronto in maniera molto ordinata, usando colori differenti per ogni traccia nel progetto, dei vari strumenti. Cerco sempre di fare un missaggio in base al genere che sto trattando, inserendo plug-in o vst in modo da far uscire al meglio il prodotto e di mantenere le dinamiche del musicista o cantante in modo da non snaturare troppo tutto il brano. Per alcuni generi come alternative rock o pop/rock posso usare anche la drum replacement, cioè sostituire/aggiungere/mischiare suoni di batteria midi alla batteria vera. Inoltre faccio quantizzazione, tune vocale, compressioni, equalizzazioni ecc... (tutto in digitale). Ascolto più volte il mix che ho fatto su due "ascolti" diversi, cioè monitor differenti tra loro come caratteristiche. Il programma che uso è Samplitude Pro X 3 Suite completo di melodyne, Sound Forge Pro 11 e Independence, workstation da 70 gb. Una volta finito il mix, passo al master. Il master lo affronto esportando il progetto in un singolo formato wave, oppure facendo più stems per esempio gruppi di: batteria, chitarre, bassi e voci (4 tracce) Una volta caricate le tracce, agisco con vari plug in per avere: una equalizazzione generale, un'ambientazione del brano, facendo una buona immagine stereo ecc... cercando di far uscire al meglio il prodotto in tutti i dispositivi di ascolto. Nota: il master è un processo che il più delle volte viene fatto in un altro studio con stanze d'ascolto ed apparecchiature deticate.

Link e contatti

Per qualsiasi informazione scrivimi pure a:

Mail studio: ficostudiorec@gmail.com

Mail Federico: ficodrums@virgilio.it